farmaco3Tivoli, 5 aprile 2018 – E’ quasi tutto pronto per l’inizio della consegna dei farmaci direttamente a domicilio dei pazienti, senza alcun costo aggiuntivo per le persone, che non saranno più obbligate a recarsi presso le farmacie ospedaliere, ma si vedranno recapitare i medicinali a casa propria nel massimo rispetto della privacy e secondo modalità ed orari che saranno preventivamente concordati.
 
La data di partenza dell’iniziativa, prevista per il primo aprile, è slittata a causa di questioni tecniche legate alla messa a punto dei sistemi. Ormai si tratta solo di pochi giorni, tempo necessario per far partire il progetto nella sua completezza e all’insegna dell’efficienza.
 
La Asl Roma 5 ricorda che il servizio di consegna a domicilio, che avverrà ovviamente solo previo consenso dei pazienti, permetterà di superare le difficoltà lamentate da molti cittadini, in particolare anziani, circa la difficoltà a raggiungere gli attuali sei servizi farmaceutici.

I pazienti potranno tranquillamente continuare a recarsi presso il più vicino dei servizi farmaceutici per la consegna dei piani terapeutici, oppure inviare gli stessi via fax o email; sarà anche attivato un numero verde a cui i cittadini potranno rivolgersi per ogni ulteriore informazione.

Si tratta di un progetto ambizioso – spiega il il Direttore Responsabile del Servizio farmaceutico, Giampiero Forte – e di una vera e propria sfida per l’Azienda ed in particolare per il Servizio farmaceutico, che avrà ovviamente un inizio graduale, con un monitoraggio ed una verifica continua dei risultati e del grado di soddisfazione dei pazienti, il tutto sempre con l’obiettivo di offrire un servizio migliore e più attento e vicino alle esigenze dei pazienti ed in particolare dei più fragili”.
 

Questo sito utilizza cookies