"Son un padre di un ragazzo di 22 anni.
Mio figlio ha commesso un errore che ha pagato con il ritiro temporaneo della patente e che sta tuttora pagando percorrendo il "girone dantesco" dei rinnovi periodici. 
Un vero e proprio "tunnel buio" fatto di burocrazia ed indifferenza.
L'unica luce incontrata è stata l'efficienza e l'umanità  delle persone che lavorano nella "Commissione Medico Legale ASL ROMA 5 - Patenti Speciali", che fanno di questo servizio un vero fiore all'occhiello della sanità pubblica della regione Lazio.
Vi scrivo , pertanto, per sottolineare la qualità indiscussa del lavoro svolto dalle suddette persone e la speranza che un servizio del genere possa continuare a supportare tutti noi cittadini."


Distinti  Saluti

-

Questo sito utilizza cookies