#iorestoacasa

 

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il nuovo DPCM con decorrenza 10 marzo, fino al 3 aprile, che fornisce indicazioni e restrizioni che riguardano tutto il territorio nazionale. Tutta la Penisola è zona rossa.


Ribadiamo che oggi più che mai è necessario rispettare ed aderire concretamente alla campagna lanciata dal Ministero della Salute: #IORESTOACASA

USARE IL NUMERO VERDE E 112 SOLO PER COVID-19 E EMERGENZE SANITARIE

Invitiamo tutti i cittadini del Lazio a utilizzare il numero verde 800 118 800, attivato dalla Regione Lazio per l'emergenza Covid-19, e il numero 112, attivo su Roma e Provincia, solo ed esclusivamente per emergenze sanitarie.

Si ricorda che per avere informazioni utili sul decreto regionale e sulle disposizioni da seguire è possibile consultare il sito regione.lazio.it e i canali social. Inoltre, per la comunicazione delle comprovate esigenze lavorative, le situazioni di necessità, gli obblighi connessi all’adempimento di un dovere o i motivi di salute è disponibile il questionario "SONO NEL LAZIO della Regione Lazio.

L’Azienda informa che, oltre al numero regionale 800118 800, è attivo l’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

A questo indirizzo possono scrivere tutti i cittadini dei comuni ricadenti nel territorio della ASL Roma 5 che, nei 14 giorni precedenti alla pubblicazione del decreto, hanno fatto ingresso nella regione Lazio dalla Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia. Nella comunicazione dovranno essere indicati il nome e il cognome, un riferimento telefonico, la provincia di provenienza e la data di arrivo. Queste persone, saranno contattate dai professionisti della Asl e dovranno osservare un regime di isolamento domiciliare di 14 giorni".

Abbiamo bisogno della Vostra collaborazione.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutto il personale che sta lavorando in maniera eccellente per garantire a tutti il diritto alla salute.

DUBBI 

In caso di dubbi è a disposizione il vademecum "Cosa fare in caso di dubbi", realizzato con l'Istituto superiore di Sanità e European Centre for Disease Prevention and Control - ECDC, che risponde alle domande e alle preoccupazioni più frequenti e affianca le raccomandazioni per la prevenzione.

Scarica il vademecum qui⤵

http://bit.ly/VademecumISS

-

Questo sito utilizza cookies