Dalla prossima settimana le Unità mobili per i tamponi rapidi saranno tre

 

Anche nella ASL Roma 5 si stanno verificando casi di positività nelle scuole. Al fine di affrontare in modo coordinato ed efficace la situazione è stato realizzato un sistema di stretto collegamento tra le scuole e i servizi aziendali. Ai Dirigenti scolastici sono state illustrate e comunicate - anche in una recente riunione tra il Direttore Generale e tutti i Dirigenti Scolastici degli istituti che insistono sul territorio - le linee guida della ASL, in linea con le disposizioni regionali e nazionali. In particolare dette linee guida prevedono la segnalazione tempestiva e il rapido intervento della ASL per procedere al contact tracing e all’isolamento della classe fino al termine delle procedure di tracciamento dei contatti e non la chiusura dei plessi. La ASL Roma 5 è già presente sul territorio con 2 Unità mobili in grado di effettuare tamponi rapidi dandone esito in pochi minuti. La prossima settimana le unità mobili saranno portate a tre e ulteriormente incrementate nelle settimane successive”.

 

Lo comunica in una nota il Direttore Generale della ASL Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito.

 

-

Questo sito utilizza cookies